Cambiamenti ed automatismi in vista per il cambio di fornitore di energia elettrica.

Dal 1° luglio 2021 per le piccole imprese in regime di Servizio a Tutele Graduali e dal 30 settembre 2021 per tutti gli altri, sarà possibile richiedere la voltura della fornitura elettrica, cioè il cambio di nominativo dell’intestatario del contratto, e contestualmente cambiare il fornitore con un’unica richiesta.  Un automatismo che permette con una sola pratica di effettuare contemporaneamente voltura e switching.

È quanto ha previsto la delibera 135/2021/R/eel approvata, dopo la consultazione 586/2020/R/eel con i soggetti interessati, per stimolare la concorrenza e semplificare le pratiche dei clienti. Oggi infatti se chi fa la voltura non vuole il fornitore del cliente uscente, deve prima fare la stessa voltura, attendere che sia andata a buon fine e, solo successivamente, potrà cambiare fornitore, dovendo quindi fare due distinte pratiche. Con le novità approvate, invece, sarà possibile effettuare un’unica richiesta.

Per tempi, costi e modalità di voltura sui contratti, Fenix Energia, con il suo staff, è a disposizione per tutti i chiarimenti del caso.